news

Web Design: perché affidarsi a noi?

Scritto da 17 settembre 2018 No Comments

Vuoi iniziare fin da subito a ottenere visibilità per il tuo business e i tuoi prodotti, online? Vuoi posizionare il tuo sito internet in alto, nei motori di ricerca?
Se hai risposto di sì, allora hai bisogno del servizio di Web Design della Agenzia SEO Web Atlas: pensato appositamente per te, per aiutarti a scalare le SERP dei motori di ricerca, e per far sì che clienti e lettori ti trovino immediatamente, quando cercando qualcosa che riguarda la tua azienda e il tuo marchio.

Occuparsi di web design (nella realizzazione o nel restyling di un sito web) significa badare sia agli aspetti più macroscopici ed evidenti, sia agli aspetti più microscopicie, pure, di grande valore per via del contributo che offrono nell’ottimizzare un sito (per i motori di ricerca, e per gli utenti).

Come abbiamo scritto altrove, le cose da tenere in considerazione sono davvero tantissime. Qui di seguito, però, elenchiamo alcuni aspetti del web design tra i più importanti, e restiamo a disposizione per chiarire qualsiasi dubbio o per approfondire, senza impegno, la discussione.


Esperienza utente e usabilità.

Quando si parla di usabilità e di esperienza utente si incontrano, spesso, acronimi quali UI e UX, che stanno a significare, rispettivamente, User Interface e User Experience. Questi due concetti sono fondamentali, e ad essi si presta la massima attenzione, in fase di progettazione di un sito internet, al fine di garantire, agli utenti di un sito, una facile accessibilità a tutti i contenuti e una interfaccia riconoscibile, chiara, intuitiva.

Architettura dei contenuti

Il contenuto di qualità non basta: anche la disposizione dei contenuti è importante. Ecco perché l’Agenzia SEO Web Atlas propone architetture web che siano SEO-oriented: affinché la semantica del sito sia rispettata, per aiutare l’utente a trovare quello che cerca, e per evitare di presentare in modo confuso i prodotti, la propria storia, e i propri plus. L’architettura del tuo sito è efficace? Osserva i menù di navigazione, valuta il numero delle sezioni, conta quanti clic si devono fare prima di raggiungere ciò che stai cercando… e tira le somme!

Struttura delle directory

I contenuti di un sito, oltre ad essere ben realizzati (siano essi fotografie, video, o contenuti testuali) devono anche essere ben ordinati. Questo aiuta gli utenti, quando navigano tra le pagine, ma consente anche una migliore indicizzazione da parte dei motori di ricerca. Pertanto, parte del nostro lavoro consiste proprio nella creazione di strutture di cartelle e sotto-cartelle che organizzino al meglio i suoi contenuti. Questo si riflette in una più chiara strutturazione dell’URL e in maggiori benefici per chi naviga e consulta le sezioni del tuo sito.

Internal linking (o link interni)

Se il tuo sito è grande e strutturato, può darsi che un utente possa avere bisogno di alcuni link, all’interno del testo, per raggiungere le sezioni “più profonde” senza dover passare dal menù. Oppure, potrebbe essere utile fornire, a chi naviga e legge il tuo sito, link che colleghino argomenti pertinenti. Neanche a dirlo, anche questo è un aspetto importante per fare SEO. Quindi, accertati che il tuo sito abbia dei contenuti testuali di valore, e assicurati che siano interconnessi (quando ha senso che lo siano). La cosa vi incuriosisce? Se avete il coraggio, qui c’è una spiegazione di MOZ per principianti… buona fortuna!

Immagini ottimizzate per il web

Come ottimizzare le immagini per il web? Ma, soprattutto, perché è importante ottimizzare le immagini sul proprio sito? È presto detto: possono essere molto utili, perché capaci di rendere un sito visivamente più gradevole, o più facilmente consultabile. Quindi, ben vengano le immagini, a patto che siano di buona qualità e con un ridotto “peso”, giacché non è mai un bene rallentare il caricamento delle pagine del proprio sito, specialmente in un mondo in cui tantissimi utenti hanno sempre meno pazienza. A proposito, c’è un test messo a disposizione da Google per misurare la velocità di caricamento di una pagina web… lo avete già provato?

Ottimizzazione per dispositivi mobile

La tua pagina web è ottimizzata per i dispositivi mobili? Te lo chiediamo perché anche questo fattore, insieme a tutti gli altri descritti su questo sito, è molto importante per l’indicizzazione di un sito su Google. Il traffico generato da utenti che navigano da tablet e smartphone è in forte crescita, ed aumenta anno dopo anno. Avere un sito internet che sia compatibile con device portatili è un passo importante verso il proprio pubblico, e verso nuovi, potenziali clienti.
Quindi, sia che tu abbia risposto di sì oppure no, fai il test di ottimizzazione mobile di Google!

Mappa del sito e robots.txt

Tra gli aspetti che teniamo in forte considerazione, quando lavoriamo ad un sito, ci sono quelli che gli utenti non possono vedere… ma i motori di ricerca sì! Ad esempio, configuriamo il file robots.txt (un file che comunica ai motori di ricerca se indicizzare, o meno, le sezioni nelle quali si suddivide il tuo sito).

Inoltre, ci occupiamo della sitemap HTML e della Sitemap XML (se volete sapere se servono entrambe, la risposta, in inglese, ce la dà sempre Google). La sitemap HTML è una particolare pagina che serve, ai lettori, per orientarsi meglio in siti internet e portali molto vasti (come, ad esempio, quello di Apple o quello di Adidas). La Sitemap XML, invece, non è altro che un file (con estensione XML, appunto) che elenca le pagine del tuo sito che devono essere indicizzate: le comunica ai motori di ricerca, semplificando loro il lavoro, e fa sì che possano essere trovate più facilmente.

Configurazione degli Strumenti per i Webmaster

Per monitorare i progressi del tuo sito, e misurare il valore del nostro intervento sulla SEO, facciamo uso di strumenti gratuiti che Google mette a disposizione dei Webmaster. In particolare, configureremo Google Analytics (per monitorare il traffico generato dal vostro sito, la sua qualità, la tipologia di pubblico che si rivolge a voi, e… molto altro ancora!). Inoltre, aggiungeremo il sito alla Search Console, grazie alla quale è possibile visionare per quali parole chiave il vostro sito è trovato, dagli utenti, su Google.

Fabio Calvosa

Autore Fabio Calvosa

Altri articoli di Fabio Calvosa