Nel 2017 un’azienda territorialmente vicina a Web Atlas ha chiamato Federico Di Leva e Fabio Calvosa a svolgere una consulenza SEO avente un’obiettivo ben preciso. Necessità dell’azienda era quella di aprire una nuova sede in Nord America e iniziare, fin da subito, una operazione di posizionamento sui motori di ricerca e sulle SERP degli utenti residenti nel Nord America.

L’azienda ha realizzato un sito internet dedicato al proprio brand americano, seguendo una serie di linee guida inerenti le pratiche SEO, la produzione di contenuti di valore, le regole base per un buon web design (fornite da Web Atlas, in partnership con La Pulce Web).

Scelta del nome dominio.

Inizialmente, la scelta del cliente è stata quella di ospitare il sito su un dominio breve, facile da scrivere e da ricordare, e che fosse molto simile a quello della casa madre. Per questo l’azienda ha optato per www.fandisna.com. Da parte nostra, però, è giunto il consiglio di registrare ed adoperare anche il dominio con il marchio indicato per esteso, così da poterlo usare come alternativa, o su specifici supporti pubblicitari, nella forma www.FandisNorthAmerica.com.

Creazione della struttura di navigazione.

Web Atlas ha seguito le operazioni di strutturazione dei contenuti, offrendo consigli e suggerimenti circa la suddivisione delle pagine (istituzionali e di prodotto), avendo in mente i passaggi successivi di quella che si sarebbe configurata come una strategia complessa, possibile solo grazie ad un continuo feedback tra noi e il cliente e, soprattutto, grazie ad una imponente opera di analisi, schematizzazione e strutturazione di dati, risorse, fonti.
Ogni tipologia di prodotto (gruppi filtro, igrostati e termostati, riscaldatori anti-condensa, ventilatori compatti, unità di raffreddamento, lampade a LED) ha così beneficiato di una propria sezione, sul sito, in modo da poter rispecchiare ciò che nel frattempo, si stava facendo dal punto di vista della creazione e ottimizzazione SEO di specifiche landing pages.

Landing Pages e ottimizzazione SEO.

L’analisi delle query e la ricerca delle parole chiave sono operazioni che abbiamo svolto direttamente in lingua inglese, così come la produzione di copy SEO (con l’aiuto e il costante feedback da parte dell’azienda, per verificare l’esattezza e la pertinenza tecnica di ogni contenuto).
Le landing pages sono state realizzate su domini già posseduti (o acquistati al bisogno) sulla base delle keyword individuate come rilevanti, e per le quali vi era un buon rapporto search / month.

Per ogni pagina abbiamo gestito la produzione dei content, la scrittura dei meta-tag, dei Page title, delle Description, dei file name di .pdf (manuali e data sheets), e degli alt-text delle immagini. Infine, abbiamo intessuto una rete di collegamenti, operando del link building tra le varie pagine e il sito ufficiale.

In pochi mesi è nato un network di media complessità, ma dalle enormi potenzialità, che ha già iniziato a portare i propri risultati. E che, ne siamo certi, ne porterà sempre di più nei giorni a venire…

Oltre a questo, abbiamo affiancato Fandis North America anche sul fronte del Social Media Marketing e, in particolare, ci siamo proposti per un affiancamento nella gestione dell’account LinkedIn, sul quale sono stati creati post attingendo contenuti dal blog di Fandis. Oltre alla gestione, è stata fornita una consulenza di content creation pensata per diffondere online il know how di questa azienda che, dall’Italia, ha fatto un balzo grande quanto l’Oceano, e ha raggiunto l’America.

Le landing pages realizzate da Web Atlas – Agenzia SEO sono le seguenti:

Leave a Reply