Gestire una Pagina Facebook per un ristorante giapponese di sushi, con sede a Milano? È un’operazione molto più “pericolosa” di quanto possa sembrare!

La sfida ci è stata lanciata dagli amici e colleghi de La Pulce Web che, un giorno, ci hanno contattati e ci hanno chiesto di studiare, per un loro cliente, una strategia di Social Media Marketing e, in particolare, un percorso di content creation e content management per il ristorante Ye’s Food di Milano.

La “pericolosità”, in un lavoro di questo tipo, sta tutta nel fatto che, quando si parla di cibo, bisogna essere più che sicuri di ciò che si sta dicendo e, pertanto, occorre instaurare un fitto legame di comunicazioni e scambi di informazioni tra l’agenzia che si occupa di fare SMM strategy e il cliente. Ancor di più quando si parla di sushi, un cibo molto popolare, ma che tanti ancora guardano con un po’ di sospetto…

Durante numerose riunioni con La Pulce Web e con la dirigenza di Ye’s Food si è definita una strategia incentrata proprio sul cominciare, tramite Facebook, l’affidabilità del ristorante, la qualità degli ingredienti e delle materie prime selezionati, e il rispetto delle tante e severe norme igieniche alle quali ogni ristornate deve sottostare.

Ye’s Food è un ristorante di Milano molto rinomato e, neanche a dirlo, offre sushi di ottima qualità, e non abbiamo dovuto fare altro (si fa per dire) che raccontarlo a tutti, attraverso una gestione della Pagina Facebook attraverso rubriche e suddivisione in macro-argomenti per alternare, a post che confermassero il know-how dell’azienda, post che risultassero coinvolgenti per il pubblico e per gli affezionati fan della Pagina (e del ristorante di sushi).

Ecco un post dedicato al know-how del ristorante:

Questo, invece, è un post pensato per far giocare il pubblico con le reaction di Facebook:

E questo, invece… questo è stato creato solo perché alla Graphic Designer nostra partner piacciono le cose “cute”:

La gestione della Pagina Facebook offerta da Web Atlas, però, ha dovuto affrontare, ad un certo punto, un avversario che si è rivelato temibile (anche se, alla fine, non così tanto): Le Iene! E, più specificamente, un servizio che Nadia Toffa ha realizzato, a Milano, sui ristoranti sushi all-you-can-eat.

Nel servizio della “Iena” Nadia Toffa si mette in luce come, troppo spesso, in alcuni ristoranti sushi si violino leggi e norme igieniche. Il servizio, seppur prendendo le mosse da una questione reale, esistente, e anche molto sentita (che, giustamente, meritava di essere messa in luce), ha avuto l’esito negativo di ridurre il pubblico dei ristoranti sushi e, così, anche di Ye’s Food che, ad un certo punto, trovandosi a dover affrontare questa difficoltà, ha sfidato apertamente Le Iene.
Come siamo andate le cose è spiegato nel video dell’inchiesta, che potete trovare online cercando, sul sito Mediaset, il servizio “IL RISTORANTE SUSHI CHE SFIDA LE IENE” di Nadia Toffa.

Ciò che è successo a La Pulce Web e a noi di Web Atlas, incaricati della gestione della Pagina Facebook, invece, è descrivibile come una “tempesta” di messaggi, commenti, interazioni con la pagina. Di tante, tante persone che, una volta visto il servizio, hanno voluto complimentarsi con la direzione di Ye’s Food, ed esprimere i loro complimenti e la stima nei confronti del titolare.

Insomma: una tempesta (difficile da gestire, che ci ha costretti a fare qualche ora in più di lavoro, in ufficio), ma pur sempre una bella, piacevole tempesta!

Se siamo riusciti a gestire questa emergenza è stato grazie alla nostra esperienza, alla suddivisione delle funzioni e dei compiti ad un Social Media Team competentee… anche grazie alla bravura del titolare di Ye’s Food che ha saputo gestire magistralmente la situazione!

Questo è tutto. Ora… non avete voglia di sushi anche voi?

Leave a Reply